Un automobilista in transito sull’autostrada inglese M62 è stato multato per aver rallentato il traffico sulla corsia centrale, obbligando almeno sei altre vetture a rallentare bruscamente ed a scartare verso una corsia laterale. I fatti risalgono al 25 agosto 2014.
Gli agenti della Polizia Stradale fermarono e multarono vicino ad Huddersfield (West Yorkshire) il conducente di una Citroen Berlingo, colpevole di guidare a bassa velocità lungo la corsia centrale della trafficata autostrada M62, che taglia in senso trasversale la metà del paese. L’automobilista ha presentato ricorso alla Leeds Magistrates’ Court. Il giudice però lo ha ritenuto colpevole: a suo dire il conducente guidava in maniera sconsiderata ed avrebbe potuto spostarsi in più occasioni nella corsia destra.

L’uomo dovrà pagare una sanzione di 500 sterline, le spese processuali (400 sterline) e versare una quota obbligatoria (40 sterline) destinata al fondo per le vittime di vari crimini. Il totale ammonta così all’equivalente di 1.300 euro. La sentenza ha destato parecchio clamore, in quanto è la prima dal momento in cui la condotta è diventata illegale: ciò risale al 2013.